Workshop di fotografia naturalistica – imago

Workshop di fotografia naturalistica

La Toscana è conosciuta in tutto il mondo come uno dei luoghi dove meglio la storia, l’arte e la natura si sono incontrate dando vita nei secoli a paesaggi unici e irripetibili. Eppure la Toscana conserva ancora una molteplicità di ambienti da scoprire, alcuni più noti, altri meno.
L’intera area delle Cerbaie è un altopiano che si estende da Calcinaia e S. Maria a Monte nella sua porzione più a sud-ovest fino incontrare il Padule di Fucecchio che con i suoi 1800 ettari di estensione, è riconosciuta come l’area umida più grande d’Italia.
Sotto la guida esperta del fotografo Rudy Pessina (www.rudypessina.com), il workshop si incentrerà sulla fotografia di natura e paesaggio, è indicato sia a coloro che scatteranno con pellicola bianco e nero, sia a coloro che prediligono il colore, verranno anticipatamente consigliate attrezzature, pellicole ecc…
L’analisi critica degli scatti, per chi lavorerà in digitale, permetterà a tutti di avere una visione accresciuta sugli aspetti della fotografia naturalistica.
La casa che ospiterà il corso é una antica casa colonica circondata da campi e boschi. Anticamente era abitata da due famiglie contadine, le loro vite erano strettamente legata alla terra. (www.airbnb.it/rooms/20995892)
Di quell’epoca oramai lontana sono rimasti gli spazi, ampi e luminosi che possono ospitare fino a 10 partecipanti. Al piano terra è presente la cucina, la sala da pranzo con l’antico camino e la sala proiezioni dove discuteremo il lavoro svolto nelle escursioni.
Programma:
7 aprile ore 09.00
Ritrovo a Pisa e partenza in macchina per Castelfranco di Sotto presso Villa Nardini Country House la casa che ci ospiterà per i due giorni. Introduzione al workshop e prima uscita che avrà un percorso ad anello, la durata prevista è di circa 4h, con pranzo al sacco, durante le quali attraverseremo boschi e vallini umidi che caratterizzano il territorio. Al ritorno alla casa ci trasferiremo nella sala proiezioni dove analizzeremo gli scatti fatti con l’ausilio di un videoproiettore e il programma lightroom.
Cena, ricca e genuina.

8 aprile ore 09.00
La seconda uscita avrà luogo in uno scenario decisamente suggestivo, il Padule di Fucecchio. Dopo la colazione i partecipanti si recheranno, con mezzi propri ma in gruppo, al punto di inizio dell’escursione che dista circa 10′ dalla dimora. La logistica degli spostamenti è comunque assicurata dall’organizzazione. Al rientro, dopo circa 3h di escursione, il lauto e meritato pranzo, una nuova analisi critica degli scatti in sala proiezione prima dei saluti.
La quota comprende: pernottamento di 2 notti, pranzo al sacco del sabato , cena del sabato, ricca e genuina. Colazione della domenica con torte e marmellate fatte in casa. Pranzo della domenica.
I cibi verranno preparati seguendo le tradizioni locali, con passione e rispetto per la qualità delle materie prime. Tutti i prodotti saranno selezionati in aziende legate al territorio. Le bevande, acqua, vino, prosecco, caffè, correzioni e tisane sono incluse. Tutto quello non specificato sarà a carico dei partecipanti.